• Prassi

Vuoi associarti?

Tra sostanza e dettagli formali: ab Urbe condita 4

di Medardo Arduino Mi sono già occupato abbastanza della questione di chi abbia in realtà fondato Roma, spiegando, per A 12 persone piace questo articolo. Mi piace

I Franchi che andarono nelle Gallie

Ovvero quando l’attenzione de’ Superiori viene elusa… L’ennesimo tassello storico sfuggito all’attenzione… de’ Superiori… tratto dal “Dizionario di erudizione A 7 persone piace questo articolo. Mi piace

Montolmo: la misteriosa testina di Lutero

Storie cittadine raccontate da Modestino Cacciurri Nel momento in cui la Chiesa Cattolica riabilita Lutero facendone un benefattore della Chiesa per la A 11 persone piace questo articolo. Mi piace

Sali italici, parte prima

Vicende picene tratte da testi di storici antichi a cura di Nazzareno Graziosi Nota del Direttore: diamo spazio a questa ricerca in quanto è la testimonianza che i Salii, prima dei A 14 persone piace questo articolo. Mi piace

La storia vera di Banca delle Marche – XVIII puntata

Da Camerino a Jesi: sintesi storica di un’azienda di credito ormai leggenda di Carlo Capodaglio Continua il racconto della storia di Banca delle Marche e si avvicna sempre più all’epilogo finale. A 3 persone piace questo articolo. Mi piace

Le Marche…è una regione d’Italia!

Al giornalista che… ignora risponde Medardo Arduino Questa cartina dal centro Italia è del 1697, la regione Marche non esiste e al suo posto c’è, invece, Picenum. A 17 persone piace questo articolo. Mi piace

La storia vera di Banca delle Marche – XVII puntata

Da Camerino a Jesi: sintesi storica di un’azienda di credito ormai leggenda di Carlo Capodaglio Da questa puntata cominciamo a entrare nel vivo della storia di Carima – Banca delle Marche.  A 3 persone piace questo articolo. Mi piace

La storia vera di Banca delle Marche – XVI puntata

Da Camerino a Jesi: sintesi storica di un’azienda di credito ormai leggenda di Carlo Capodaglio Un colpo di genio del presidente Un problema serio è certamente costituito A 5 persone piace questo articolo. Mi piace

Vittorio De Sica a Macerata

Quella passeggiata sulle mura intorno alla città… Era una bella giornata primaverile del 1936; frequentavo il teatro della Filarmonica (Società Filarmonico-Drammatica) in occasione delle recite grazie alle mie conoscenze  tra i macchinisti e gli elettricisti addetti alle luci. A 11 persone piace questo articolo. Mi piace

San Giuliano: “leggendaria” forzatura o pura invenzione?

Nel 1400 per i maggiorenti maceratesi quello originale era un santo troppo modesto   Scorci del terzo secolo d.C. (attenzione alle maiuscole!). In Antiochia (nella attuale Turchia), A 8 persone piace questo articolo. Mi piace

La storia di Villa Cozza

Prima della fondazione di Macerata, sul luogo c’era il “Castrum filiorum Adam” “Esagerato!” mi direte… ma non è vero. Nell’atrio del palazzo comunale incombono (si fa per dire) A 8 persone piace questo articolo. Mi piace

La storia di Macerata a piccole dosi, XLIV puntata

Liberamente tratta da “Storia di Macerata”, origini e vicende politiche di Adversi, Cecchi, Paci   Due Podestà maceratesi   Prologo Analizzare la storia più recente della nostra città che ha riguardato un periodo caratterizzato da fascismo e antifascismo, due terminologie ancora in uso in politica, non è compito del giornalista ma, piuttosto, degli storici. Purtroppo […]

La storia di Macerata a piccole dosi, XLIII puntata

Liberamente tratta da “Storia di Macerata”, origini e vicende politiche di Adversi, Cecchi, Paci   Contrapposizioni   Imbarazzi politici Macerata nei primi del ‘900 è caratterizzata da un grande fervore politico e da accentuate contrapposizioni anche all’interno dei singoli schieramenti. Nascono numerose pubblicazioni tra cui, il 30 agosto del 1903, l’organo democristiano “L’Avvenire delle Marche”, […]

La storia di Macerata a piccole dosi, XLII puntata

Liberamente tratta da “Storia di Macerata”, origini e vicende politiche di Adversi, Cecchi, Paci   Nuove dottrine politiche   Macerata scivola lenta verso l’anonimato Ormai il ruolo politico di Macerata nelle Marche è inconsistente. La città riecheggia le pulsioni politiche nazionali fatte di socialismo, di clericali, di repubblicani e di radicali; in appoggio alle correnti […]

La storia di Macerata a piccole dosi, XLI puntata

Liberamente tratta da “Storia di Macerata”, origini e vicende politiche di Adversi, Cecchi, Paci   Il Commissario Valerio   Gubbio all’Umbria, Visso alle Marche Dopo il “sì” plebiscitario favorevole al Re, il Decreto Valerio introduceva la coscrizione obbligatoria poi, successivamente, si dichiarò sospesa la facoltà di Teologia presso l’Università. Il 6 dicembre il commissario Valerio […]

Partner istituzionali

  • 2.514.575