• Prassi

Vuoi associarti?

Lo scolaro contestatore della scuola rurale di Pacigliano

Print Friendly, PDF & Email
Tratto da “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi
maestra delle elementari

Un contadinello della contrada Pacigliano di Montolmo, che frequenta la seconda elementare presso la locale scuola rurale, al nonno, che vuol sapere se la maestra è brava, confida: “Nònnu mia, la maèstra nòstra non za cósa, e non fa che dimannà’. Dimànna sèmbre, cèrti jórni fà sulo dimànne a tutti quandi, e nuàtri comme putimo sapé-je rispónne se ssimo angóri ciùchi e la scòla no’ la simo funita? Dico, pòrbio da nuàtri la maèstra deve pretènne de ‘mbarà’?” (Nonno mio, la maestra nostra non sa nulla, e non fa che domandare! Domanda sempre, certi giorni fa soltanto domande a tutti quanti, e noialtri come possiamo saperle rispondere se siamo ancora piccoli e la scuola non l’abbiamo terminata? Dico, proprio da noialtri la maestra deve pretendere d’imparare?).

13 settembre 2017

 

 

A 10 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • 2.644.502