• Prassi

Vuoi associarti?

Per divertirsi un po’ e allentare la tensione giornaliera

Print Friendly, PDF & Email
Scenette comiche e battute raccolte da Giuseppe Marcolini
nato vecchio

Frutta & Verdura – Se il pomodoro non riesce a dormire perché l’insalata russa, la mela marcia e l’uva passa, allora… lo sedano!

 

Il Venditore porta a porta

Un venditore di aspirapolveri aveva un metodo infallibile per piazzare la sua merce. Bussava, entrava e spargeva per tutta la casa vari sacchi di segatura dicendo: “Se dovesse rimanere un solo granello di segatura ripulirò la casa con la lingua!”  Faceva affari a bizzeffe. Un giorno si presentò alla casa di un contadino, sparse tutta la segatura per ogni dove e declamò la solita frase. Il contadino lo guardò perplesso ed esclamò: “Adesso voglio proprio vedere come fai che qui l’elettricità non è ancora arrivata!”.

 

Eva e la foglia di fico

Chissà quante foglie di fico avrà provato Eva prima di dire: “Prendo questa!”

 

Gigino a messa

Di ritorno dalla messa Gigino chiede al papà come mai Matteo e Luca non riescano mai ad arrivare primi. “Ma che dici!” ribatte il padre. E Gigino: “Il sacerdote dice sempre: secondo Matteo, secondo Luca!”

 

‘800, ‘700, ‘600 e… 500!

Un vecchietto tutte le mattine va a prendere il caffè al solito bar. Una mattina entra un samurai e colpisce da dietro il vecchietto. Questo sviene, poi il samurai guarda il barista e dice: “Tra dieci minuti si sveglierà. Digli che questa era la tigre dell’Ottocento”. Come previsto il vecchietto si sveglia e il barista gli racconta tutto con le esatte parole del samurai. La mattina seguente quando il samurai entra, il vecchietto è lì a prendere il suo solito caffè. Il samurai lo colpisce, il vecchietto sviene, poi il samurai guarda il barista e dice: “Tra mezz’ora si sveglierà. Digli che questo era il falco del Settecento”. La mattina successiva la scena si ripete. Il samurai questa volta dice al barista: “Fra tre quarti d’ora si sveglierà.  Digli che questo era  il  cobra del Seicento”. Il giorno dopo quando il samurai entra nel bar il vecchietto non c’è. Dopo pochi istanti… Buuum! Il vecchietto dice al barista: “Non so se si sveglierà, ma se lo farà digli che era il crick della mia Cinquecento”.

 

Il meccanico

“Papà il mio ragazzo dice che ho una buona carrozzeria e due belle sospensioni!” e il papà: “Digli che se apre il cofano e tocca il motore gli spezzo la marmitta!”

 

Non parla ma quando parla…

Un giorno una giovane coppia decide di avere un figlio. Dopo 9 mesi nasce il bimbo, perfetto sano e molto bello. Passa un anno e il bambino non parla ancora, allora i genitori decidono di portarlo da uno specialista. Costui dice che non c’è niente di grave e che bisogna solo avere pazienza. Passa un altro anno e il bambino non parla ancora, allora i genitori lo portano per la seconda volta dallo specialista, il quale ripete : “È solo questione di tempo che il bambino parli”. Mentre tornano a casa il bimbo parla e dice: “Nonno!” I genitori e tutti i famigliari sono contentissimi ma, guarda caso, dopo sette giorni il nonno muore… mah. Poco tempo dopo il bimbo dice “zia”… passa una settimana e muore la zia! Tutti sbalorditi pensano che siano solo dei casi. Il bimbo dice… “Papà” e il padre non sa se essere contento o essere preoccupato. Dopo una settimana muore il postino!

 

In negozio

“Scusi, vorrei sapere il prezzo di quell’ombrello” – “Ma certo, signore. Costa 15 euro” – “E per meno cosa posso prendere?” – “La pioggia!”

 

L’uovo di Pasqua

È il giorno di Pasqua e Gigino, con sotto braccio un bellissimo uovo di Pasqua acquistato per una sua stella, va al bar per farsi un bicchierino: “Un marsala, per favore!” e il barista chiede: “All’uovo?” Gigino, perplesso, guarda sotto il suo braccio e fa: “Ma che dice?! No, è per me!”

 

L’onorevole

Era così povero che quando aveva fame si mangiava le unghie. Poi fu eletto…

 

Al seggio elettorale di una volta

Seggi elettorali anni ‘70. Un anziano si avvicina al seggio titubante e un tizio lo prende da parte: “Se vuoi salvarti l’anima vota il partito di Dio, questo, vedi? Dio Cristo – DC; te ne sarà reso merito…”. Un altro che ha assistito alla scena, appena il primo si allontana, avvicina l’anziano a sua volta: “Anche questo è un partito che ci comprende tutti, guarda Partito Cattolico Italiano – PCI, cosa c’è di meglio?” L’anziano entra finalmente in cabina e ne esce dopo alcuni minuti. I due lo guardano curiosi: Il primo: “Hai fatto come ti ho detto?” Il secondo: “No vero? Avrai fatto come ti ho detto io!” Anziano: “Sapete, io sono molto devoto, e ho votato quest’altro, che mi piaceva di più: Maria Santissima Immacolata – MSI”.

11 agosto 2017

A 12 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • 2.522.004