• Prassi

Vuoi associarti?

La bestemmia

Print Friendly, PDF & Email
di Mauro Ruzzu
bestemmia

Non è della saggezza del creato;

è nata con l’uomo

dai suoi limiti

e dalla misura delle sue debolezze.

 

È una pratica la cui voce,

rese grezza e dispersa la terra

la cui voce usata invano,

disegnava un malcontento privo di logica

negata alla pace, ma per la guerra.

 

Sono secoli che la usiamo,

smarrita dall’oblio delle sacre scritture,

contraria al suono di Dio.

 

L’abbiamo presa come una certezza

che apre le porte,

fatta di un pugno vuoto,

ma che male odora,

perché parola di morte.

30 luglio 2017

A 8 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • 2.489.085