• Prassi

Vuoi associarti?

Peppe Cotto in bici a Parigi… partito!

Print Friendly
Questa mattina alle 5 è iniziata l’avventura del macellaio-cabarettista
peppe cotto in partenza

Oggi, venerdì 14 luglio, Peppe Cotto (al secolo Giuseppe Dell’Orso) è partito per Parigi in sella alla sua bici del 1985, a lui cara per averci corso 6 anni, dal 1985 al 1990: 2 anni da junior e 4 da dilettante II serie. Giorni fa abbiamo fatto una chiacchierata con il nostro caro amico, protagonista di tanti spassosi video de La rucola, visibili sul sito www.larucola.org inserendo “Peppe Cotto” nel motore di ricerca.

Perché un viaggio a forza di pedalate?

“Per promuovere i miei luoghi colpiti dal terremoto e Loro Piceno, paese del Vino Cotto”.

Una volta a Parigi, che farai?

“Grazie ai buoni uffici dei miei amici parigini, Fabrice e Laurant, sarò, se ci arriverò, sul parterre alla conclusione del Tour de France, domenica 23 luglio, sui Campi Elisi!”

Accipicchia che amici che hai!

“Non sono i soli. Primi tra tutti ci sono Matteo e Marta Cecchi eredi della Farmacia Santini: sponsor e pensatori del paese dal tempo della Citrosodina incartata nei conetti. Durante il tragitto in Italia avrò l’aiuto di Carlo Tedeschi mentre ad Abbiategrasso sarò accolto dalla Giunta comunale, da Andrea Escarotico e da tutti gli amici che mi sono fatto partecipando ad Abbiategusto”.

Ma, poi, lassù fra le montagne… tra boschi e valli d’or..?

“Eh, cari amici de La rucola (avrò anche il vostro marchietto sulla mia maglia): pedalare, pedalare e pedalare… almeno fino al rifugio Barmette del Piccolo San Bernardo, dove mi rimetterà in sesto Diego, produttore egregio di una vera fontina, quella dal profumo intenso. Poi… la Francia, verso Parigi!”

Dalle parole ai fatti! e questa mattina de vòn’ora, alle cinque, accompagnato per un primo tratto da un manipolo di amici ciclisti, Giuseppe Dell’Orso è diventato un ciclista-ambasciatore marchigiano doc.   

La sua, ha sempre tenuto a rimarcare, non è una impresa personale ma è per un territorio ferito e spaesato (in tutti i sensi) dal terremoto.

Siamo tutti con te e che il vento ti sia sempre a favore. Forza Peppe Cotto e Forza Marche!

14 luglio 2017  

A 12 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • 2.372.672