• Prassi

Vuoi associarti?

Appignano: incontri con gli studenti sulle dipendenze patologiche

Print Friendly
Sarà organizzata anche una tavola rotonda sull’argomento rivolta ai genitori e alla popolazione
appignano-incontro-sulle---dipendenze

Continua l’impegno del Sindaco Osvaldo Messi e dell’Amministrazione Comunale di Appignano nell’affrontare le problematiche relative all’età evolutiva e nell’organizzare attività formative e informative sulle tematiche di prevenzione dalle dipendenze patologiche: alcol, droghe, gioco d’azzardo, dipendenza digitale e cyber bullismo. Argomenti che verranno affrontati con i ragazzi della scuola secondaria di I grado, con  alcune classi della scuola primaria e, in seguito, anche con la cittadinanza grazie alla collaborazione di Paolo Nanni del Dipartimento Dipendenze Patologiche – Area Vasta 3 e dell’associazione Glatad di Tolentino.

È già iniziata un’attività informativa per i ragazzi dell’istituto comprensivo “Luca della Robbia” di Appignano su “Cosa sai dell’alcol?” con la dottoressa Valeria Cegna dell’associazione Glatad, anche grazie alla sensibilità della dirigente scolastica Angela Navazio. Mercoledì 15 marzo si è tenuto un importante incontro sulla dipendenza digitale, cyber bullismo e sicurezza informatica, tematiche affrontate dall’ispettore Daniele della polizia postale e da Nanni, coordinatore del DDP di Macerata. Presente anche il maresciallo dei carabinieri Bianchi. Molto interessati i ragazzi della secondaria di I grado che sono intervenuti alla discussione con coerenza e criticità.

I prossimi appuntamenti riguarderanno “Sostanze e le loro conseguenze neuropsicologiche” con il dottor Enrico Gasparrini, “Bullismo” con il giornalista e scrittore Diego Mecenero e “Relazioni e dialogo” con l’associazione Glatad. 

«Non possiamo rimanere indifferenti a certe problematiche e attendere che sia sempre qualcun altro a doverle risolvere – dice il consigliere Natascia Compagnucci con delega alle problematiche dell’età evolutiva – La prevenzione di comportamenti a rischio riguardo alcol, droghe e altre moderne forme di dipendenza è una priorità assoluta, è importante informare i ragazzi e aiutarli a sviluppare un pensiero critico su queste tematiche, ed è altrettanto importante che i genitori riprendano il “loro ruolo” con maggiore consapevolezza».

L’attività dell’Amministrazione Comunale continuerà anche con una tavola rotonda rivolta ai genitori e a tutta la popolazione sulle dipendenze, e altri importanti appuntamenti come “Art-Walking” e “La vita si suda”, giornata dedicata allo sport e al gioco sano grazie alla collaborazione del  DDP AV3.

16 marzo 2017

A 7 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • Visite Totali: 2122782