• Prassi

Vuoi associarti?

Ciliegie

Print Friendly, PDF & Email
a cura di Cinzia Zanconi
p-16-ciliegie

Le ciliegie sono uno dei frutti più amati e con meno calorie. Approfittiamo dei loro benefici per la salute finché sono di stagione. Del resto, una ciliegia tira l’altra e noi lo sappiamo bene. Le ciliegie sono un frutto ricco di vitamine. Contengono vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B. Sono inoltre una fonte da non sottovalutare di sali minerali, come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo. Presentano inoltre oligoelementi importanti, con particolare riferimento a rame, zinco, manganese e cobalto. Le ciliegie contengono melatonina naturale, una sostanza che favorisce il sonno, e sono una fonte di antiossidanti, che aiutano il nostro organismo a contrastare l’invecchiamento provocato dai radicali liberi. Sono un frutto diuretico e leggermente lassativo. Il consumo di ciliegie è considerato particolarmente utile in caso di stipsi. Il loro contenuto equilibrato di sali minerali e vitamine aiuta a ricaricare l’organismo di energia e di sostanze nutritive utili. Il loro consumo è dunque indicato in caso di stress e spossatezza. Secondo gli studi più recenti, le ciliegie sono un alimento particolarmente adatto per chi pratica sport e, soprattutto per chi è sempre in movimento, il succo di ciliegia sarebbe davvero un toccasana. Si tratta infatti di una bevanda energetica, utile contro le infiammazioni e per mantenere il  cuore in salute, soprattutto per la ricchezza di antiossidanti del frutto e del suo succo. Infine, le ciliegie, in quanto fonte eccellente di potassio, aiutano ad abbassare la pressione del sangue contribuendo a bilanciare l’eccesso di sodio nell’organismo.

 

Cheesecake alle ciliegie

p-16-cheesecake-alle-ciliege

 

Ingredienti: Per la base: 120 g di biscotti; 50 g di gocce di cioccolato bianco; 50 g di burro .

Per la crema: 200 g di formaggio cremoso; 120 g di yogurt bianco; 100 ml di sciroppo di amarene; 125 g di panna fresca; 50 ml di latte; 4 fogli di gelatina.

Per la copertura: 300 g di ciliegie fresche; 3 cucchiai di zucchero, il succo di un limone, 1 cucchiaio raso di amido di mais.

 

Procedimento: Tritate finemente i biscotti, unite il burro fuso e raffreddato e le gocce di cioccolato bianco. Amalgamate bene e versate il composto di biscotti sul fondo di uno stampo a cerniera da 20 cm, prima rivestito con carta forno. Pressate molto bene il composto sul fondo e riponete in frigo per almeno 15 minuti. In una ciotola amalgamate bene il formaggio e lo yogurt fino a ottenere una crema omogenea, unite lo sciroppo di amarene e continuate ad amalgamare. Nel frattempo mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per circa 10 minuti, portate quasi a bollore il latte e lasciate sciogliere la gelatina ben strizzata all’interno del latte caldo. Lasciate intiepidire e unite alla crema di formaggio. Montate la panna, e con l’aiuto di una spatola unitela delicatamente alla crema, con movimenti dal basso verso l’alto per evitare che la panna si smonti. Versate la crema così ottenuta sulla base di biscotti e riponete in frigo per almeno 6 ore. Preparate la composta di ciliegie con cui decorare la cheesecake. Denocciolate le ciliegie, unite lo zucchero e lasciatele cuocere a fuoco dolce. Unite il succo di limone e lasciate cuocere per 5 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Unite l’amido di mais setacciato e stemperato in pochissima acqua e unite alle ciliegie. Proseguite la cottura per un altro minuto. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Servite la cheesecake coprendola con la composta di ciliegie

 

Risotto alle Ciliegie

p-16-risotto-alle-ciliegie

 

Dose per 4 persone: 350 g di riso Carnaroli La Pila o Riso del Vo’; 100 g di ciliegie (alcune serviranno per decorare il piatto); 100 g di Asiago D.O.P.; 1 ciuffetto di rucola; 3 cucchiai di Olio extra vergine d’oliva; 1 spruzzata di cognac; brodo vegetale.

 

Preparazione: Procedere alla classica base per il risotto, sul fondo mettere 3 cucchiai di Olio extra vergine d’oliva. Versare i 350 g di riso, far vetrificare per poi versare il cognac; appena svaporato aggiungere il brodo vegetale che è stato tenuto ben caldo. Procedere alla cottura e aggiustiamo, se necessario di sale. Il risotto alle ciliege non vuole che le ciliege si sperdano nell’insieme, ma che mantengano la loro consistenza. Quindi quando siamo a cottura mantechiamo il risotto aggiungendo contemporaneamente le ciliegie private dal nocciolo, la rucola “sforbiciata” e l’Asiago DOP a dadini, lasciamo riposare per alcuni minuti e impiattiamo presentando il risotto con alcune ciliegie a decorare e un filo d’Olio extravergine d’oliva che con il suo caratteristico aroma renderà questo piatto una vera prelibatezza.

2 agosto 2016

 

 

 

A 5 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • 2.508.209