• Prassi

Vuoi associarti?

Il ricordo di te regnerà sovrano

Print Friendly
di Emilia Violini
p-22-betto-salvucci

Non più giovane aspiravi

a un domani sereno ma

si nascondeva un amaro destino,

alle porte il tuo addio.

Sento un lamento nel cuore

che si eleva nel cielo

lacrime sommesse e vivi ricordi…

Animo generoso… amavi il lavoro,

ti rifugiavi nella  poesia che colorava

i tuoi spazi vuoti ora

che i giorni erano troppo lunghi.

Ricordi che regneranno sovrani

in coloro che ti hanno conosciuto

e amato. Ciao Betto.

A 8 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • Visite Totali: 2087123