• Prassi

Vuoi associarti?

La chjacchjerata di Peppe & Gustì

Print Friendly

di Guano di Piazza

p-1-autovelox

Peppe: “Lo sai qualuadè lu Cumune de la pruvingia nostra che spidisce più raccomannate de tutti?”

Gustì: “Sarrà quillu de Macerata, adè la città più grossa de tutta la pruvingia…”.

Peppe: “Nòne, te sì sbajatu! Adèl o contrario perché è unu de li Cumuni più picculi: Belforte del Chienti!”

Gustì: “Belforte? Po’ èsse?”

Peppe: “Certo che po’ èsse… anzi, adè!”

Gustì: “E che raccomannate ci-ha da spidì? A chj le mànna?”

Peppe: “Ahó, tu non ce crederài ma le spidisce in tutta Italia!”

Gustì: “Ma che mme dici? E a chj le mannirìa?”

Peppe: “A tandi pòri disgraziati..!”

Gustì: “E perché puritti, che ha fatto?

Peppe: “Ci-ha avuto la jèlla de passà su la supestrada…”.

Gustì: “Cioè?”

Peppe: “E… adè tutta dritta, la machina scorre vène, non ce lo sai…”.

Gustì: “Che è che non ce sai?”

Peppe: “Che su lu pizzittu de supestrada che passa sul lu Cumune de Belforte ce se ‘pposta li Vigili co’ la machinetta che te fa lu rsumiju!”

Gustì: “Ah, non è lu rsumiju che te mitti in posa e rridi… adè quillu che te fa piagne!”

Peppe: “Certo, più vai fugatu e più piagni!”

Gustì: “Più tu piagni e più lu Scinnicu de Belforte rride!”

Peppe: “Porbio cuscì! Ah, era un tembu che li rsumiji te li facìa jólu mare, in custume, per 100 lire!”

Gustì: “E ghjà… oggi lu Scinnicu de Belforte a lu mare non te ce fa rrigà’: te svuta le saccocce prima!”

 

 

A 12 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • Visite Totali: 2039491