• Prassi

Vuoi associarti?

Non ascoltare

Print Friendly

di Maria Rita Massarini

 

Non chiedermi

di amarti con la stessa intensità

non chiedermi

di guardarti con lo stesso stupore

non chiedermi

di desiderarti con la stessa passione

non chiedermi

di toccarti con la stesa magia

non chiedermi

di chiudere in me la tua vita

non chiedermi

di non ascoltare il tuo silenzio

non chiedermi

di non esserci

e, ancora nella sofferenza

ti ritrovo nei miei pensieri,

nei miei ricordi

nei miei sogni

e, sei ancora così puro,

così bello, così lontano.

ma… il dolore, è tuo, è mio.

 

A 1 persona piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

  • Visite Totali: 2035460